Replica Servizio Pubblico del 15/03/2012: La verità

replica del 15 marzo 2012

Michele Santoro torna per un nuovo appuntamento con il suo programma di approfondimento politico Servizio Pubblico. Nella puntata del 15/03/2012, che reca l’emblematico titolo “La Verità“, il giornalista ed i suoi ospiti hanno voluto analizzare a vent’anni di distanza dalle stragi mafiose quanto emerso dai processi che hanno rivelato un’inquietante trattativa tra Stato e Mafia tuttavia ancora ricca di lati oscuri e tasselli mancanti. Perché il giudice Polo Borsellino fu ucciso? Quali sono i segreti che ancora oggi rimangano un mistero sui protagonisti di quella stagione. Nella replica streaming che qui trovate potrete prendere visione degli interessantissimi servizi e interventi che hanno affollato la puntata.

A rilasciare un’intervista ai microfoni di Servizio Pubblico è per la prima volta Angelo Provenzano, figlio del boss Bernando Provenzano, che afferma di essere fiero di suo padre e sottolinea : “La verità processuale dice che mio padre è stato il capo di Cosa Nostra. Certo, a pensare che oggi, a distanza di 20 anni dalle stragi, sui giornali si sta parlando di revisione, dobbiamo riscrivere qualche verità a questo punto“.

I telespettatori di Servizio Pubblico hanno inoltre la possibilità di ascoltare in anteprima dopo oltre vent’anni la testimonianza di Agnese Borsellino relativa a quanto suo marito le aveva confidato in merito alla trattativa Stato-Mafia poco prima di essere ucciso. Ospiti di Michele Santoro in studio sono stati l’onorevole del Pd e membro della Commissione parlamentare antimafia Walter Veltroni, l’ex ministro della Giustizia Claudio Martelli,  Salvatore Borsellino, il procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Palermo Antonio Ingroia. Spicca infine un’intervista di Sandro Ruotolo a Massimo Ciancimino.

Replica Versione Integrale – Durata 02:56:29 – Guarda

Potrebbe interessarti...